• Padre Giacomo Viale. Parroco francescano di Bordighera
Padre Giacomo Viale. Parroco francescano di Bordighera

Padre Giacomo Viale. Parroco francescano di Bordighera

Carlo Antonio Serafino Viale nacque il 27 febbraio del 1830 ad Airole (IM). Giovanissimo rimase colpito da alcuni religi osi che erano andati in paese per predicare e nel suo cuore cominciò a farsi largo il desiderio di consacrarsi al Signore. Qualche anno più tardi entrò tra i Frati Minori Osservanti e iniziò il noviziato nel convento di Oregina, vestendo l'abito francescano e prendendo il nome di fra Giacomo (29 agosto 1847). Completò poi gli studi nei conventi di Chiavari e di Novi Ligure e all'Annunziata a Genova. Il 17 dicembre 1852 fu ordinato sacerdote a Genova. Dopo un periodo all'Annunziata venne trasferito a Ventimiglia. Padre Giacomo fu scelto come parroco "pro tempore" di Bordighera, dove giunse il 4 febbraio 1863. "U fratin", come sarà amabilmente chiamato dai parrocchiani, in poco tempo riorganizzò la vita pastorale del paese e risistemò luoghi e arredi sacri, conquistando la fiducia e l'affetto dei bordigotti. Padre Giacomo, nel 1878, fu mandato al convento di Recco, ma dopo quasi tre anni, tornò a Bordighera come parroco per restarvi fino alla sua morte, avvenuta il 16 aprile 1912. Tra le sue opere più importanti ricordiamo la realizzazione della "Casa di Provvidenza" per assistere i poveri. Vedi di più