• L' opera dell'ingegnere Silvio Bizzarri in Piemonte tra gli anni Cinquanta e Settanta del XX secolo. Ediz. italiana e inglese
L' opera dell'ingegnere Silvio Bizzarri in Piemonte tra gli anni Cinquanta e Settanta del XX secolo. Ediz. italiana e inglese

L' opera dell'ingegnere Silvio Bizzarri in Piemonte tra gli anni Cinquanta e Settanta del XX secolo. Ediz. italiana e inglese

La ricerca rientra tra gli studi sull'evoluzione dei progetti e delle opere di ingegneria civile-edile, prevalentemente realizzati in conglomerato cementizio armato, ed in modo meno diffuso con strutture in acciaio, appartenenti a progettisti dell'area torinese, operanti nei decenni tra la fine della Seconda Guerra Mondiale e gli anni Ottanta del Novecento. In particolare questa analisi si avvale anche dell'esame di documentazioni conservate in archivi inediti di professionisti operanti nel periodo interessato. Nello specifico la ricerca si è sviluppata partendo dall'esame dell'archivio dell'ingegner Silvio Bizzarri, che ha svolto l'attività di libero professionista in area Subalpina nel periodo citato. Nello studio si è mirato ad individuare e confrontare le caratteristiche dell'edilizia civile, industriale e delle grandi opere infrastrutturali che, rispecchiando la tradizione costruttiva locale legata anche al clima culturale connotato nei primi decenni del Novecento dalla diffusione delle opere in calcestruzzo armato realizzate secondo il nuovo sistema costruttivo, presentano peculiarità che si distinguono all'interno dell'ampio campo della ricostruzione post-bellica e del cosiddetto "boom edilizio" italiano. La collana Updating è edita dal Dipartimento di Ingegneria dei Sistemi Edilizi e Territoriali (DISET) del Politecnico di Torino. Vedi di più