• Miseria e nobiltà. Gaetano Costa, la cucina dei contrasti
Miseria e nobiltà. Gaetano Costa, la cucina dei contrasti

Miseria e nobiltà. Gaetano Costa, la cucina dei contrasti

Una cucina di lusso per tutti i palati e le tasche. È miseria e nobiltà, come l'omonimo testo teatrale di Eduardo Scarpe tta. Miseria e nobiltà come il contrasto di gusti che si può sperimentare in cucina, scoprendo l'armonia delle distanze. Miseria e nobiltà, come la diversità di percezione su cui si fondano le ricette proposte dallo chef Gaetano Costa, premio personalità europea dell'anno nel 2004 per la sua concezione artistica di alta cucina. Griffate le cucine di importanti ristoranti e alberghi, manager del reparto food & beverage di hotel a cinque stelle, Costa firma un suo personalissimo modo di intendere il gusto che punta sul rapporto con le arti, per moltiplicare le suggestioni dei piatti. Non a caso, concepisce la tavola come una galleria artistica di alta cucina, trasformando ogni ricetta in un capolavoro. E in una sorpresa. Vedi di più