• Isolde Gruber. Il tempo dell'essere
Isolde Gruber. Il tempo dell'essere

Isolde Gruber. Il tempo dell'essere

Isolde Gruber non è mai esistita, ma vuole essere una metafora del mistero del tempo. Tutta la storia è alla ricerca del senso del vivere attraverso interpreti che sembrano galleggiare in un passato abbozzato e nel presente incerto ed angosciante che sembra non intravedere un possibile futuro. Il mistero del tempo coinvolge intimamente il senso stesso della vita umana, chiama in causa il significato della nostra esistenza sulla terra. Il tempo non invecchia mai, è il giovane compagno di tutte le cose. Eppure l'uomo sente il bisogno di misurare il tempo e le cose, segno che in lui qualcosa sfugge ad ogni misura. In realtà la nostra vita terrena è assetata di vita eterna ed il valore del tempo sta nel suo peso di eternità. Abbiamo gli orologi ma abbiamo perduto il senso del tempo e forse smarrito il senso della vita. Ma l'uomo non può arrendersi al vuoto interiore e si riaccende la speranza, così la tradizione, la vita della borgata, i vecchi ed anche le cose - i colori, il mare, la salsedine, gli odori, le vecchie barche -, non sono solo nostalgia senza significato ma sembrano fermare la corsa delle lancette dell'orologio verso il nulla per ridare significato alla vita. Vedi di più